Vincenzo Cardarelli, La vita

    La vita io l’ho castigata vivendola.Fin dove il cuore mi ressearditamente mi spinsi.Ora la mia giornata non è piùche uno sterile avvicendarsidi rovinose abitudinie vorrei evadere dal nero cerchio.Quando all’alba mi riduco,un estro mi piglia, una smaniadi non dormire.E sogno partenze assurde,liberazioni impossibili.Ohimè. Tutto il mio chiusoe cocente rimorsoaltro sfogo non hafuor che il sonno, se viene.Invano, invano … Continua a leggere

Aldo Giannuli,Unità Europea: che bella cosa, però…

Unità Europea: che bella cosa, però… La panacea di tutti i mali d’Europa sembra finalmente trovata: fare subito l’unità politica, dopo quella monetaria, e così unificheremo il fisco, il diritto commerciale e quello penale, il sistema universitario, ecc. Antiche ferite saranno sanate di incanto, le economie dei singoli paesi convergeranno in magica armonia, vecchi dissidi troveranno la loro composizione e … Continua a leggere

mario Lucini Krisis (2011)

mario LuciniKrisis (2011)CFR, 2012 –  pp. 48, € 8,00 Per quanto può Gianmario Lucini imbastisce dei versi attraverso i quali proporre una poesia dialogica, che vuole essere anche racconto di incontri e non solo monologo di sé, così da opporre alla Krisis una volontà di ascolto che è sintomatica di un’apertura a 360 gradi. Esempi di quanto affermo, abbondano nelle pagine … Continua a leggere

Flora Albertini,”Dolce quiete nell’erba,

Flora Albertini ha condiviso la foto di Vladimir D’Amora.‎”Dolce quiete nell’erba, e vertigine dolce,aromi che mi avvolgono,flutto profondo, fondo, fondo, ebbrezza,quando la nube sfuma nel turchino, quando sul capo stanco, ciondolante, discende una risata, dolce beffa,e una voce cara, sussurrando,si sparge come i fiori del tiglio su una tomba.(…) Ore più fuggitivedel bacio di un raggio sul lago in gramaglie,del … Continua a leggere

Laura Tussi,NO” ai venti di guerra sul nucleare iraniano

SI” alla denuclearizzazione euromediterraneaAPPELLO: “NO” ai venti di guerra sul nucleare iraniano Il governo dello Stato di Israele, con dichiarazioni, dapprima fatte filtrare all’esterno e poi con dichiarazioni pubbliche di alcuni suoi principali rappresentanti, caldeggia l’uso della propria forza militare per impedire che lo Stato iraniano possa eventualmente dotarsi di armi nucleari trasformando la propria energia nucleare “civile” in “militare”. … Continua a leggere

Federico La Sala,Il villano che da avvocato si conquistò il paradiso.

 <http://www.ildialogo.org/filosofia/documenti_1336545034.htm> RADICI EU-ROPEE: L’AMORE EVANGELICO (” CHARITAS”), IN FRANCESE E’ “CHARITE’”, MA IN VATICANO SCRIVONO “DEUS CARITAS EST”! PER LA CRITICA DELLA TEOLOGIA POLITICA DELLA CASTA DI MAMMONA E DI MAMMASANTISSIMA ….LO SPIRITO DELL’EUROPA DI IERI, COME DI OGGI: UN “FABLIAU” – UN “RAP” MEDIEVALE FRANCESE. Il villano che da avvocato si conquistò il paradiso.(…) Troviamo messa per iscritto /una … Continua a leggere

critica impura,Disonore al (con) duce(nte)

“Onore al duce” sul display del busE’ polemica. Scatta l’inchiesta dell’AtacSu un autobus di linea compare la scritta inneggiante a Mussolini. Si sollevano subito le proteste su blog e social network. L’azienda del trasporto pubblico annuncia provvedimenti. Mentre in città ricompare il profilo del dittatore. Dura reazione dell’opposizione in Campidogliodi MARCO CIAFFONE Per un attimo scompaiono le indicazioni sul numero … Continua a leggere

Davide Rondoni,Pasolini e Testori, gli eretici del Palazzo

da  L’avvenire Pasolini e Testori, gli eretici del Palazzo Una fascinazione del disfacimento dentro una tensione umana e intellettuale altissima. Sapevano discendere all’inferno. Sapevano che esiste. Già qui. E pur mostrarono la tenerezza indicibile, l’altezza di un bene, di una gioia dura. È questa la cifra comune, baudelairiana, dei due principali scrittori-lettori della mutazione culturale italiana novecentesca. C’è una vicinanza … Continua a leggere

Patrizia Gioia,IL PRIMO UOMO.. rara bellezza il film di Gianni Amelio….

IL PRIMO UOMO.. rara bellezza il film di Gianni Amelio…………di patrizia gioia DEBITORE DI ALTRUI VUOTi. di Patrizia GioiaUn film, questo ultimo di Gianni Amelio, tratto dal romanzo incompiuto di Albert Camus, di rara bellezza, una bellezza fatta di sguardi silenziosi tra grandi e piccoli, tra uomini e donne, di passi nella polvere, di mani che stirano e che pregano, … Continua a leggere