Roberto Caracci ,Il ruggito del Grillo

 pagine : 324dimensioni : 14,5×21prezzo : 16ISBN : 9788871864790Anno di pubblicazione : 2013 Roberto CaracciIl ruggito del GrilloCronaca semiseria del comico tribuno   Chi è davvero Beppe Grillo?  Un giullare, un predicatore, l’ultimo demagogo dell’antipolitica? Questo libro offre un’illuminante ricostruzione delle origini della carriera del comico più amato e odiato negli ultimi trent’anni, esiliato dalla televisione italiana e poi sceso in … Continua a leggere

Alfonso Navarra,il futuro nell’incenerimento

: A2A – il futuro nell’incenerimento Piano industriale A2A, secondo il Sole 24 Ore: 3 nuovi inceneritori a regime dal 2018 (dove non si sa) e teleriscaldamento a Milano: nuova dorsale Est.L’acquisizione di Edipower, da cui esce Iren, consolida la centralità dell’area energy.Per la partita della Superutility (eventuale fusione con Iren, con la quale adesso si litiga per l’inceneritore di … Continua a leggere

Un libro della teologa Adriana Zarri recensito da Umberto Galimberti –

RISALIRE GLI ABISSI: AL DI LA’ DEL DUALISMO PLATONICO, AL DI LA’ DEL CATTOLICESIMO PAOLINO E COSTANTINIANO. “Pietà per il mondo, venga il nuovo sapere”(M. Serres,” Distacco”)UN INVITO A ESSERE “FEDELI ALLA TERRA”: “QUASI UNA PREGHIERA”.  Un libro della teologa Adriana Zarri recensito da Umberto Galimberti – con appunti  (…) da teologa ha anticipato il Concilio Vaticano II, e da … Continua a leggere

Tommaso Pincio,L’innocenza degli oggetti

Ludi africaniIl mistero del cinema italianoL’innocenza degli oggettiPubblicato il 25 gennaio 2013 · in alfapiù, libri · 9 Commenti Tommaso Pincio Nella logica delle arti visive, l’oggetto è perlopiù trovato, un object trouvé. Compare in scena come per incanto, se non per maleficio. È là dove non dovrebbe essere e non fa quel che dovrebbe fare. Silente e incongrua, la … Continua a leggere

Roberto Taioli,SULLA PAROLA DI GIAMPIERO NERI

 SULLA PAROLA DI GIAMPIERO NERI di Roberto Taioli       L’ultimo lavoro letterario di Giampiero Neri Il professor Fumagalli e altre figure1 scava ancora nel profondo di quel teatro di figuranti cui è densa la poesia di questo autore che ormai da parecchi decenni si è imposto per l’unicità della sua scrittura (intreccio di prosa e poesia))  e per il suo essere refrattario … Continua a leggere

Gianfredo Ruggiero -Signoraggio bancario, l’origine sconosciuta del debito pubblico

Signoraggio bancario, l’origine sconosciuta del debito pubblicodi Gianfredo Ruggiero – 23/01/2013 Fonte: Arianna Editrice In molti pensano che il debito pubblico sia il saldo negativo tra leentrate e le uscite del bilancio statale causato dai quei governispendaccioni che negli ultimi decenni ci hanno fatto vivere al disopra delle nostre possibilità. Non è così. L’incapacità, gli sprechie le ruberie dei politici … Continua a leggere

Wisława Szymborska,C’è chi meglio degli altri

C’è chi meglio degli altri realizza la sua vita.E’ tutto in ordine dentro e attorno a lui.Per ogni cosa ha metodi e risposte.E’ lesto a indovinare il chi il come il dovee a quale scopo.Appone il timbro a verità assolute,getta i fatti superflui nel tritadocumenti,e le persone ignotedentro appositi schedari.Pensa quel tanto che serve,non un attimo in più,perché dietro quell’attimo … Continua a leggere

CORRADO BEVILACQUA, UNA CALDA ESTATE DI GUERRA Racconto

CORRADO BEVILACQUA UNA CALDA ESTATE DI GUERRA Racconto I libri di laprimaradice.myblog.it






     Guardai la tomba nella quale Sebastiano era sepolto e pensai: “Adesso che uccidendoti hai dimostrato di non avere paura della morte, mi vuoi dire perché l’hai fatto? Una donna? Una malattia incurabile? Che cosa?”. Guardai nuovamente la tomba dove Sebastiano era sepolto e mi resi conto … Continua a leggere

Viva la scuola,«“Come si fa a scrivere una poesia dopo Auschwitz?”

Carissimi, vi segnalo il link a cui appare la puntata di vivalascuola dedicata alla  “Giornata della Memoria”: http://lapoesiaelospirito.wordpress.com/2013/01/21/vivalascuola-132/ Ne è risultata una ricca antologia di cui sono molto lieto, che sicuramente avrebbe potuto essere ancora più ampia. Mi auguro possa essere occasione di riflessione per i lettori e nelle scuole per chi volesse utilizzarla in ambito didattico. Mi pare  confermare … Continua a leggere