Antonio Parisella,A PROPOSITO DI MAESTRI, PIU’ O MENO “VENERATI”

A PROPOSITO DI MAESTRI, PIU’ O MENO “VENERATI”pubblicata da Antonio Parisella il giorno Domenica 28 ottobre 2012 alle ore 20.15 · A PROPOSITO DI MAESTRI, PIU’ O MENO “VENERATI” In questi giorni, in riferimento alla mia lezione di congedo dall’insegnamento universitario, ricorre in più occasioni la parola “maestro” usata nei miei riguardi. Confesso che me ne sono schermito, ieri come oggi. … Continua a leggere

Antonia Pozzi,Guardami: sono nuda

Guardami: sono nudadi Antonia PozziGuardami: sono nuda. Dall’inquietoLanguore della mia capigliaturaAlla tensione snella del mio piede,io sono tutta una magrezza acerbainguainata in un color avorio.Guarda: pallida è la carne mia.Si direbbe che il sangue non vi scorra.Rosso non ne traspare. Solo un languidoPalpito azzurrino sfuma in mezzo al petto.Vedi come incavato ho il ventre. IncertaÈ la curva dei fianchi, ma … Continua a leggere

George Perec. MEDITARE

Meditare su questi due pensieri geniali (e tra l’altro complementari): Penso spesso alla quantità di manzo che occorrerebbe per fare un brodo con il lago di Ginevra.PIERRE DAC L’os à moelleGli elefanti sono generalmente disegnati più piccoli che nella realtà, ma una pulce sempre più grande.JONATHAN SWIFT Pensieri su svariati argomenti[Georges Perec, Giocare con lo spazio, in Spese di Spazi, … Continua a leggere

Roberto Benigni, Innamoratevi

‘ Innamoratevi.Se non vi innamorate e’ tutto morto.Vi dovete innamorare e diventa tutto vivo, si muove tutto.Dilapidate la gioia, sperperate l’ allegria. Siate tristi e taciturni con l’ esuberanza. Fate soffiare in faccia alla gente la felicita’.Questo e’ quello che dovete fare.”Roberto Benigni ( La tigre e la neve )

Armando Todesco, MM GESSATE Facciamo pagare a chi sporca

 Facciamo pagare a chi sporca  Da anni ormai la pulizia  presso la stazione della MM2 a Gessate lascia molto a desiderare .Si tratta ,al di la’ delle parole di metafora lessicale , di cumuli di rifiuti ,di carte e di bottiglie che sono sparse tutto attorno alla  zona in cui i cittadini si accingono ad aspettare i numerosi pullman per recarsi … Continua a leggere

PIoggia di GARCIA LORCA

PIoggia di GARCIA LORCA   La pioggia ha un vago segreto di tenerezzauna sonnolenza rassegnata e amabile,una musica umile si sveglia con leie fa vibrare l’anima addormentata del paesaggio. È un bacio azzurro che riceve la Terra,il mito primitivo che si rinnova.Il freddo contatto di cielo e terra vecchicon una pace da lunghe sere. È l’aurora del frutto. Quella che … Continua a leggere

Marcello Hosch, ELENA

 [So che non so ciò che so] ELENA pubblicata da Hosch Marcello il giorno Martedì 14 dicembre 2010 a Quell’escursione nel Gennargentu l’aveva voluta lui. Partirono dal paese di Tonara a mattino inoltrato. Coi zaini sulle spalle, lui, Bice, Sandro, Valerio e Calieri che era la loro guida, s’ingarellarono in fila indiana nei boschi di faggi e castagni per ore. … Continua a leggere

Armando Todesco,Perche’ il Celeste vuole l’Expo ?

Perche’ il Celeste  vuole l’Expo ?  Mancano ormai 2 anni alla inaugurazione dell’esposizione  Expo 2015  e fino a ora non si e’ visto niente di particolarmente importante  per i milanesi che vivono la citta’ con passione .L’impressione  che si ha e’ che tutti i soldi siano stati spesi malissimo.Finora le cose che si sono viste  a Milano sono state le … Continua a leggere