Dino Campana,In un momento

«In un momentoSono sfiorite le roseI petali cadutiPerché io non potevo dimenticare le roseLe cercavamo insiemeAbbiamo trovato delle roseErano le sue rose erano le mie roseQuesto viaggio chiamavamo amoreCol nostro sangue e colle nostre lagrime facevamo le roseChe brillavano un momento al sole del mattinoLe abbiamo sfiorite sotto il sole tra i roviLe rose che non erano le nostre roseLe … Continua a leggere

Obama premia Bob Dylan con medal of Freedom: “Un mio eroe”

News > Esteri > Obama premia Bob Dylan con medal of Freedom: “Un mio eroe”Obama premia Bob Dylan con medal of Freedom: “Un mio eroe” ultimo aggiornamento: 30 maggio, ore 19:22Washington – (Adnkronos/Ign) – Il presidente Usa: “Abbiamo moltissimo pubblico oggi a riprova di quanto sia ‘fico’ il gruppo dei premiati – ha detto scherzando Obama – tutti sono voluti … Continua a leggere

Rino Giacalone,PROCESSO ROSTAGNO: ANTIMAFIA, INFORMAZIONE E POLITICA

PROCESSO ROSTAGNO: ANTIMAFIA, INFORMAZIONE E POLITICA 31 maggio 2012 · by Rino Giacalone · in News, Notizie dall’Italia “La mafia non esiste”. Garuccio sindaco di Trapani, aprile 1985. “ La mafia esiste perché ci sono i professionisti dell’antimafia”. Fazio sindaco di Trapani tra il 2002 e il 2012. “Non bisogna parlare di mafia perché si rischia di dargli soltanto troppa … Continua a leggere

La solitudine di Federico Caffè scomparso e mai più ritrovato

29MAG2012L’ULTIMA LEZIONE Scritto da Ermanno Rea La solitudine di Federico Caffè scomparso e mai più ritrovato “Al posto degli uomini abbiamo sostituito i numeri e alla compassione nei confronti delle sofferenze umane abbiamo sostituito l’assillo dei riequilibri contabili”. E’ uno dei passi dagli scritti di Caffè citati da Ermanno Rea nel suo racconto-inchiesta, pubblicato da Einaudi per la prima volta … Continua a leggere

Armando Todesco,Con Putin l’Europa torna al 1900

Con Putin l’Europa torna al 1900      “Immense distanze e sovrumani silenzi” questa e’ la sensazione che avevano e che preoccupava  i soldati di Mussolini e di Hitler nel 1941 dopo l’attacco in  Russia e chi    viaggia dal Mare Caspio alla Polonia , lo percepisce ancora ,insieme a tanta poverta’ e a nessuna credibilita’ negli stati nati dalla fine dell’Urss … Continua a leggere

Mario Lodi, Il maestro Lodi alla scuola di Barbiana

    da  l’avvenire   L’INEDITO Il maestro Lodi alla scuola di Barbiana Era l’agosto del 1963. Mentre stavo in villeggiatura in Toscana, l’amico giornalista Giorgio Pecorini mi propose di andare a far visita a un prete, don Lorenzo Milani. Non lo conoscevo. Pecorini mi ha portato in macchina sull’Appennino. Arrivato a Barbiana, il mio primo contatto è stato con i … Continua a leggere

Giuseppe Bailone, Pascal come Hobbes?

29  Pascal come Hobbes?  Distanti per l’impostazione di fondo delle loro filosofie, Hobbes e Pascal sono molto vicini nel pensiero politico. Certo, Pascal non mette al centro del suo pensiero, come invece fa Hobbes, il problema politico, né gli dedica scritti tanto impegnativi e complessi. Nei suoi Pensieri, però, si ritrovano cose hobbesiane non di poco conto. Pascal, la cui … Continua a leggere

Lutto, IN MEMORIA DI Carlo Oldani

Purtroppo ieri è mancato una figura storia del sindacalismo metalmeccanico, Carlo Oldani, leader per decenni del consiglio di fabbrica della Franco Tosi di Legnano. Ti invio il comunicato della FIM e della CISL di Legnano, ci farebbe piacere se potessi inserirlo in un tuo blog. Grazie, ciao. Luigi Maffezzoli All’alba di oggi, lunedì 28 maggio, ci ha lasciati, a soli … Continua a leggere

Viva la scuola, Per la festa della Repubblica

Carissimi,vivalascuola questa settimana è dedicata alla festa della Repubblica:http://lapoesiaelospirito.wordpress.com/2012/05/28/vivalascuola-115/ Presenta un testo di Antonia Sani, coordinatrice dell’Associazione Nazionale per la Scuola della Repubblica, che illustra il contesto in cui cade il 2 giugno di questo 2012 alla luce dell’unità antifascista da cui nacque la Costituzione. E un testo di Franco Toscani, che lega la scuola come spazio di educazione al … Continua a leggere

Aldo Giannuli,Attentato di Brindisi: il punto sulle indagini

Attentato di Brindisi: il punto sulle indagini Partiamo da una considerazione generale: se una indagine non si indirizza verso la pista giusta nei primi trenta giorni, molto probabilmente non arriverà a buon esito. Come è facile immaginare, la maggior parte delle acquisizioni documentali (impronte, filmati, tracce di liquidi umani, analisi dei reperti ecc.) vengono effettuate subito, dopo, se esse non … Continua a leggere