Antonio Airò, Minerbi,l’ebreo scolpito dalla grazia

da L’AVVENIRE Minerbi, l’ebreo scolpito dalla grazia La sera dell’8 dicembre 1943, nella Roma occupata dai tedeschi, arrivava «colla scorta di un nostro “erculeo” fratello, un uomo di piccola statura, disfatto sì dalla fatica ma dal volto e dagli occhi inconfondibili…». Questo il ricordo di don Gaetano Piccinini, un sacerdote della congregazione di don Orione, allora direttore di un istituto … Continua a leggere

Masimo Solani, Intimidazione a Saviano

DA  L’unità   Venti cornacchie morte sul lungomare di Sabaudia «Intimidazione a Saviano» di Massimo Solani «Un avvertimento, un segnale macabro perché chi deve intendere intenda». Gli inquirenti lo avevano sospettato immediatamente, e pur fra mille cautele qualcuno di loro si era lasciato sfuggire quella ipotesi. E cioè che dietro al “giallo delle cornacchie” di Sabaudia non ci fosse soltanto … Continua a leggere

Alessandro Piperno, Il coraggio della felicità

VITA E FINZIONE. IL BISOGNO D’AMORE: NON SI VIVE DI SOLO ODIO Il coraggio della felicità Tolstoj, Balzac, Fitzgerald: i grandi insegnano a crederci Una ricetta per uscire indenne da un truce pomeriggio estivo in città è pensare agli amici. Immaginarli in sovraffollate spiagge alle prese con bambini pestiferi e mogli assetate di sangue. La spaventosità della loro condizione è … Continua a leggere

L’urlo di Ginsberg colpisce l’Occidente

IL FILM DELLA SETTIMANA: «Howl» 28/08/2010 11:00 | CONOSCENZA – INTERNAZIONALE L’urlo di Ginsberg colpisce l’occidente di Giulia D’Agnolo Vallan URLO DI JEFFREY FRIEDMAN E ROB EPSTEIN, CON JAMES FRANCO E MARY LOUISE PARKER, USA 2010 Scelto come film d’apertura all’ultimo Sundance, Howl è finalmente in Italia ed è il film della settimana. Robert Redford evocò, presentandolo, una notte di … Continua a leggere

Giovanni D’Alessandro, Gli artigli retrattili del Gattopardo

da L’AVVENIRE   26 agosto 2010 Giovanni D’Alessandro Gli artigli retrattili del Gattopardo Alcuni anni fa mi capitò di leggere in anteprima una parte inedita del Gattopardo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa. Per vie che sarebbe noioso esporre, ne era entrato in possesso uno studioso abruzzese, il quale me l’aveva fatto avere tramite il direttore di un quotidiano. La circolazione … Continua a leggere

Enzo Bettiza, Nel nome del Padre, del Figlio e di Solidarnosc

da l’avvenire 27/08/2010 – Nel nome del Padre del Figlio e di Solidarnosc Una manifestazione dei sostenitori di Solidarnosc nel 1980 Trent’anni fa in Polonia il primo sindacato libero nel blocco comunista: un modello che doveva fare scuola sulla via della transizione alla democrazia ENZO BETTIZZA Danzica 14 agosto 1980. Trent’anni orsono. Tutto cominciò con la diffusione di un pacchetto … Continua a leggere

Stefano Gallieni, Il piccolo passo di Nardò

Il piccolo passo di Nardò nel mondo grande e terribile. 27/08/2010 11:10 | LAVORO – ITALIA Riportiamo questo interessante articolo scritto da Stefano Galieni per Liberazione in cui viene riassunta l’esperienza del campo di accoglienza di Nardò dove operano le brigate della solidarietà attiva e l’associazione Finis Terrae. Ieri noi di controlacrisi.org abbiamo chiamato i ragazzi che sono partiti da … Continua a leggere

Giorgio Manganelli, Dall’inferno

citato da Francesco Marotta   Giorgio Manganelli Secondo ragione, dovrei ritenere d’esser morto; e tuttavia non ho memoria di quella lancinante decomposizione, l’opaca decadenza corporale, né delle smanie interiori, terrori e speranze, che dicono accompagnino il percorso verso la morte; ma sì rammento una tal quale aridità e del corpo e della mente; una neghittosità taciturna, un continuato distogliermi da … Continua a leggere

GAD Lerner,Rom a Milano: peccato siano così pochi

Rom a Milano: peccato siano così pochi giovedì, 26 agosto 2010 Questo articolo è uscito sul Diario di “Repubblica”. Il vicesindaco Riccardo De Corato, eterno secondo della politica milanese, contabilizza gli sgomberi di campi rom effettuati negli ultimi quattro anni con la meticolosità del cow-boy che incide una tacca dopo l’altra sulla pistola: 301 prestazioni da buttafuori, a suo dire. … Continua a leggere

Muore immigrato: lavorava in nero

    da L’UNITA’ Muore immigrato: lavorava in nero Era irregolare in Italia e impiegato ‘al nero’ l’operaio di 33 anni, senegalese, morto questa mattina in un incidente sul lavoro a Campi Bisenzio (Firenze). Le telecamere della ditta hanno ripreso le fasi della tragedia: dopo il ribaltamento del muletto, in un primo momento ci sarebbe stato un fuggi fuggi di … Continua a leggere